Picchia e spia moglie con telecamera

Geloso in maniera morbosa, da circa un anno aveva iniziato a minacciare, pedinare e picchiare la moglie, anche davanti alla loro figlia di 10 anni, fino ad arrivare a piazzare in casa una telecamera nascosta per spiarla. Motivo per cui i carabinieri di Treviglio (Bergamo) oggi hanno allontanato da casa un uomo di 35 anni, di origini campane e da tempo residente a Verdello (Bergamo): nei suoi confronti è stata eseguita un'ordinanza cautelare applicativa del divieto di avvicinamento e di comunicazione con la moglie, sua coetanea. La donna ha riferito di mesi di umiliazioni, botte e minacce, anche con l'utilizzo di armi bianche. Esausta della situazione e supportata dalla sua famiglia di origine e dai colleghi di lavoro, la donna si è rivolta ai carabinieri. Il pm Davide Palmieri ha quindi ottenuto dal gip Federica Gaudino l'ordinanza, con l'accusa di maltrattamenti in famiglia aggravati e lesioni personali aggravate.

Altre notizie

Notizie più lette

  1. La Provincia di Como
  2. Espansione TV
  3. Corriere di Como
  4. Corriere di Como
  5. Giornale di Como

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Cermenate

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...